Viaggio alla scoperta della tradizione della concia nel mondo: Museu de la Pell d’Igualada (Spagna). Di Marchetto Pellami

L’industriosa Catalogna mette in mostra la sua lunga e importante tradizione di concia delle pelli nel museo di Igualada. La cittadina, oggi di quasi 40.000 abitanti, a circa 60 chilometri da Barcellona, ha nel museo una delle sue maggiori attrazioni. Il percorso espositivo si trova in una ex fabbrica tessile “Cal Boyer” del tardo 19esimo secolo e nell’edificio “Cal Granotes”, che ospitava nel 18esimo secolo una conceria. Si snoda su tre sezioni che raccontano la storia della pelle e il suo significato per la civiltà mediterranea, i diversi usi di questo versatile materiale e lo sviluppo tecnologico che ha accompagnato la tradizione conciaria, non solo della Spagna. Il primo percorso, “il cuoio nella storia” inizia dalla preistoria, passando per Grecia e antica Roma, raccontando aspetti della sua produzione fino alle tecniche di legatoria o della pelle goffrata, oltre ai vari mestieri collegati all’uso del cuoio come quelli della calzatura o della realizzazione di finimenti per i cavalli. Si chiama “world of leather” la seconda area, che riporta all’attualità dell’uso della pelle fino, in maniera interattiva e didattica attraverso materiale video, a riflessioni sulle sue peculiari proprietà. La sezione “industrializzazione”, presenta infine le fasi che hanno portato all’introduzione della meccanizzazione e all’abbandono definitivo di sistemi rudimentali basati sullo sforzo manuale.
Il museo di Igualada è giudicato tra i meglio concepiti e completi musei sulla concia in Europa, accanto al Walsall Leather Museum in Inghilterra e al Deutsches Ledermuseum di Offenbach in Germania. In Italia, è stato inaugurato lo scorso anno il Museo della concia di Santa Croce sull’Arno, in Toscana, mentre ad Arzignano molto se ne è parlato ma ancora senza risultato. Spiace l’assenza di un museo dedicato alla concia in un territorio che ha fatto di questa sua tradizione un motivo di vanto e di riconoscimento in tutto il mondo.

In questo video una anteprima del museo d’Igualada:

Related Posts

Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie Leggi tutto

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close