Marchetto Pellami premiata da Apindustria

Lo scorso dicembre Apindustria Vicenza ha premiato la Marchetto Pellami per i 20 anni di iscrizione all’associazione di categoria berica. Il riconoscimento di una collaborazione proficua e importante, espressione di una fiducia reciproca che tocca molti ambiti dell’attività di impresa, dall’internazionalizzazione alla finanza, dal settore legale alla formazione con una forte enfasi sui temi dell’innovazione. Il dono ricevuto da Agata, Valeria e Danilo Marchetto dalle mani di Flavio Lorenzin, è stata un’opera realizzata da Gabriele Chemello, una incisione alla ceramolle raffigurante Palladio con alle spalle un albero e uno scorcio della basilica palladiana. Un’opera che celebra l’architetto che ha saputo attingere dall’infinita precisione della natura e grazie al quale la città di Vicenza può vantare la sua singolare bellezza, la quale è sostenuta, ampliata e protetta da una imprenditoria che come l’elemento naturale per eccellenza, cresce, si sviluppa e dà frutti, e ispira coloro che osano pensare fuori dall’ordinario.

Incisione alla ceramolle di Gabriele Chemello

Incisione alla ceramolle di Gabriele Chemello