Dalla concia all’arte pellettiera più giovane e creativa.

L’arte pellettiera contagia i giovani che riscoprono nell’artigianalità lavori di grande soddisfazione. Se Vicenza ed in particolare il distretto di Arzignano sono conosciuti universalmente per la qualità delle sue pelli conciate, oggi si nota un’evoluzione in senso creativo del comparto pelle e accanto alla concia, fioriscono le imprese giovani che utilizzano i cuoi con grande creatività, sia per farne oggetti d’arredo che di moda, ma molto personalizzata. Del resto, proprio a Vicenza vi è la scuola di pelletteria con corsi di bag design voluti da Bottega Veneta, un marchio conosciuto universalmente che grazie al successo della sua particolare tecnica della pelle intrecciata e il suo fascino no-logo, è presente con negozi monomarca nelle vie più chic di tutto il mondo.
Ecco allora Sara Luna, alias Sara Valente, con le sue borse su misura: piccole medie e grandi, personalizzate per andare incontro alle esigenze più disparate come quella, piuttosto comune in realtà, di avere un bel paio di scarpe ma nessuna borsa da abbinare. Con capacità e gusto, Sara realizza la borsa introvabile, adeguata allo stile più personale delle sue clienti.
Gloria Bright Colors invece, dalla vicina provincia di Treviso, realizza a mano quadri artigianali in pelle e cuoio, in tre dimensioni, anche personalizzati e con soggetti a richiesta dove molto spesso le sue creazioni hanno le suggestioni delle favole.
Regali originali in vista del Natale? Perché no. In un mondo standardizzato evviva i giovani talenti che esprimono la creatività recuperando una sapienza antica e riproponendola in chiave moderna ed originale.

Related Posts

1 Comment