Monthly Archives: febbraio 2014

Il distretto della concia di Arzignano.

Fin dalla preistoria l’uomo ha imparato ad utilizzare la pelliccia degli animali che cacciava per procurarsi cibo come protezione dal freddo e dagli eventi atmosferici. Come allora, anche oggi la pelle bovina è prevalentemente un sottoprodotto dell’industria della carne e quindi non incrementa la macellazione degli animali, ma utilizza una parte di scarti che altrimenti sarebbe avviata ad un processo di smaltimento. Essendo la...

Com’è fatto?

Si fa presto a dire pelle. Ma come la si produce? Nella nuova sezione “Com’è fatto” del nostro sito, a partire da questo mese, vi sveliamo tutte le lavorazioni che la rendono resistente, morbida, colorata, facendola diventare un materiale insostituibile. Vi raccontiamo tutti quei processi che, partendo da una lunga e antica tradizione, attraverso miglioramenti costanti, sviluppando nei decenni sempre maggiore coscienza ambientale, consentono...

Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie Leggi tutto

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close